Il report italiano fino al 2018

Il rapporto dell’Italia con le energie rinnovabili fino ad oggi si conferma positivo e in continua crescita. Quasi tutte le regioni italiane hanno superato le previsioni di consumo di energia da fonti rinnovabili stabilite dal “Burden sharing”. Il Bel Paese risulta quindi essere in anticipo sui tempi, avendo superato l’obiettivo nazionale fissato per il 2020.

I virtuosi italiani

Valle d’Aosta, Bolzano e Trento hanno adempito al loro dovere, facilitando il raggiungimento di questo obiettivo, grazie al grande apporto dell’idroelettrico. La Puglia si è invece distinta con i risultati migliori per quanto riguarda il comparto eolico e fotovoltaico. Sicilia e Liguria sono le uniche regioni al di sotto degli obiettivi prefissati. Il report complessivo, ad ogni modo, ci dà una valutazione dell’andamento generale delle energie rinnovabili che promette bene. Significative saranno le riforme sul tema che verranno introdotte nel 2019; l’attesa per il nuovo decreto FER è molto sentita, e potrebbe imprimere un’accelerazione importante. Si parla di riammettere il fotovoltaico tra gli incentivi, e di destinare un apposito bonus per la sostituzione delle coperture in amianto con pannelli fotovoltaici.

L’autoconsumo

Il settore su cui bisogna spingere di più è l’autoconsumo da fotovoltaico e da fonti rinnovabili, quasi del tutto costituito dai piccoli impianti in continuo aumento. Secondo la stima del GSE, l’autoconsumo potrebbe triplicare grazie all’aumentata convenienza degli impianti sul mercato, che permettono di recuperare l’investimento in un tempo che varia dai 7 ai 10 anni. Fondamentali per poter raggiungere quest’obiettivo sono anche gli interventi di sostegno e lo snellimento della burocrazia. Nel rapporto del GSE figura anche la richiesta di regolamentare le Comunità energetiche, in modo da accedere ai mercati, agli incentivi FER e ai servizi di rete. In Piemonte la legge 12 del 3 agosto 2018, per esempio, ha riconosciuto le Comunità energetiche con l’obiettivo di permettere a singoli, enti e imprese di scambiarsi energia autoprodotta da fonti rinnovabili.

Rivolgiti a noi

Per informazioni, preventivi gratuiti e senza impegno, e per avere la nostra consulenza compila il form di Richiesta Preventivo su www.enerklimapreventivi.it.